Archivi tag: tartarughe marine

purple-and-blue-sea-turtle

Ngulbitjik (Bare Sand Island, Australia): nidificazione di tartarughe marine

Ngulbitjik (Bare Sand Island) è una spoglia isoletta di proprietà aborigena con spiagge che, durante la stagione, si popolano di tartarughe marine nidificanti nel Northern Territory (Territorio del Nord) in Australia. Compresa nel gruppo di tre isole dell’arcipelago di Quail Island nel Golfo di Beagle, Ngulbitjik (Bare Sand Island) è una terra Kenbi del popolo aborigeno australiano Larrakia situata in posizione remota a 50 chilometri verso ovest dalla città di Darwin, capitale del Northern Territory. Nei mesi tra maggio e settembre di ogni anno, per deporre le uova sulle spiagge deserte dell’isola di Ngulbitjik (Bare Sand Island) al largo della costa settentrionale dell’Australia ritornano tartarughe marine di due specie: la tartaruga a dorso piatto e la tartaruga bastarda olivacea.
Continua a leggere

Heron Island: snorkeling e tartarughe marine nel Queensland

Heron Island è una delle 16 formazioni coralline nel Capricorn and Bunker group, al largo della costa orientale del Queensland, all’estremità meridionale della Grande Barriera Corallina (Patrimonio dell’Umanità UNESCO in Australia), vicino al Tropico del Capricorno.

Circondata dalle acque turchesi del Mar dei Coralli nel Capricornia Cays National Park, Heron Island – di appena 800 metri di lunghezza e 300 metri di larghezza – si è formata 6.000 anni fa assestandosi a banco di sedimenti sabbiosi e corallini accumulatisi su una piattaforma della barriera corallina (cays) circa 1.500 anni fa, ricoperti di vegetazione di bouganville Pisonia grandis. La fitta foresta e le dune circostanti offrono rifugio a decine di migliaia di uccelli marini anche per la nidificazione.

A due ore di barca da Gladstone, Heron Island è ideale per il relax su una spiaggia tropicale, per praticare immersioni e snorkeling, per osservare le balene megattere in migrazione a ottobre e le tartarughe marine (Caretta caretta gigas) e verdi (Chelonia mydas).

Per nidificare tra novembre e marzo, le femmine di tartaruga verde scavano le fosse nella sabbia bianca dapprima utilizzando le pinne anteriori poi quelle posteriori. Continua a leggere

Coral Bay, WA: paradiso marino protetto dal Ningaloo Reef

Frequentata da turisti australiani e stranieri, la piccola località costiera di Coral Bay è un paradiso marino protetto dall’Oceano Indiano dal Ningaloo Reef sulla Coral Coast dello Stato Western Australia (WA).

Situata a circa 50 km a nord del Tropico del Capricorno con la barriera corallina facilmente accessibile a pochi metri dal lungomare e distante al massimo 8 km, favorita da un clima tropicale mite privo di umidità, Coral Bay è l’ideale per molteplici attività: rilassarsi al sole su ampie spiagge bianche incontaminate poco affollate; praticare snorkelling e immersioni per ammirare e fotografare pesci variopinti tra bellissime formazioni di corallo, fare escursioni su barca a fondo di vetro e in kayak; pescare da riva e partecipare a battute di pesca d’altura al di fuori dell’area del parco marino per catturare cernie, sgombri, tonni, ecc. in abbondanza.

La baia è fantastica per visualizzare e conoscere meglio numerose specie animali selvagge:
balene megattere (whale watching) in migrazione tra giugno e ottobre Continua a leggere

Broome (WA), villeggiatura tropicale nella storica ex-capitale delle perle di mare

Nella selvaggia estremità nord-occidentale del Western Australia (WA), la tranquilla e multiculturale cittadina di Broome – rinomata per le perle di mare d’Australia – è un luogo di villeggiatura tropicale sull’Oceano Indiano tra le più incantevoli nella nazione, oltre che la porta di accesso per l’entroterra dalla natura incontaminata della regione di Kimberley. In estate, la popolazione di 15.000 residenti di Broome si quadruplica per l’arrivo dei vacanzieri, ma il clima è ottimo dall’autunno a primavera e in inverno le temperature massime sono di 29° C. Continua a leggere

Cape Byron National Park, NSW: biodiversità e attività ricreative

bandiera australiaDal 2002, Cape Byron Marine Park conserva la biodiversità marina su un’area di 22.000 ettari nel nord del New South Wales (NSW) comprendendo le aree terrestri dalle acque di marea del Brunswick River alle insenature incluse fino a Lennox Head(a sud), le acque dell’Oceano al largo e gli estuari della costa vicino a Byron Bay.

Un’ampia gamma di attività ricreative, ristorative e commerciali sostenibili sono consentite in alcune zone in poco più di metà del parco marino. Gli sport acquatici che si possono praticare comprendono surf, immersioni, canottaggio, pesca sportiva e commerciale. Continua a leggere