Archivi tag: relitti

moretonisland-drone-queensland-shipwreck

Tangalooma Wrecks (Moreton Island, Brisbane, Queesland, Australia)

I Tangalooma Wrecks sono i maestosi relitti di 15 navi posizionate a fianco di un banco di sabbia vicino alla spiaggia di sabbia incontaminata di Moreton Island sul lato orientale di Moreton Bay a Brisbane (Queesland, Australia). Le formazioni di corallo si sono formate all’interno e all’esterno dei relitti, così i Tangalooma Wrecks sono diventati una barriera corallina artificiale che offre rifugio a una straordinaria varietà di vita marina comprendente oltre un centinaio di specie di pesci tropicali. Oltre che per scattare fotografie stupende, i relitti di Tangalooma sono un sito frequentato per praticare snorkeling e immersioni subacquee nelle vicinanze della spiaggia di sabbia incontaminata. Le pratiche sottomarine consentono di ammirare pesci di barriera corallina tra formazioni di coralli con colorate forme di vita dai 2 ai 10 metri di profondità con fantastica visibilità.
Continua a leggere

Australia, Mar dei Coralli proposto come parco marino più grande al mondo

Coral, North Horn, Coral Sea Great Barrier Reef, Australia_18.jpgI confini del più grande parco marino al mondo proposto per proteggere gran parte del Mar dei Coralli – dalla Great Barrier Reef alle acque delle Isole Salomone, Vanuatu e Nuova Caledonia – al largo della costa nord-orientale dell’Australia saranno definiti dal governo australiano entro la fine di febbraio 2012. La riserva marina di circa 990.000 km2 proteggerà in modo permanente barriere coralline con coralli e giardini di spugne di antica origine, pesci, zone di nidificazione di uccelli marini e di esemplari di tartaruga verde, canyon, vulcani sommersi in alto mare e le acque dove sono rimasti i relitti di navi affondate in seguito a scontri navali tra forze australiane, giapponesi, statunitensi durante la seconda guerra mondiale (come nel 1942 durante la Battaglia del Mar dei Coralli, la prima con portaerei). Il ministro dell’ambiente, Tony Burke, ha spiegato che il Mar dei Coralli è di straordinaria rilevanza ambientale per la diversificata gamma di barriere coralline tropicali, banchi e atolli di sabbia isolati, piane e canyon in mare profondo. Popolato da numerose specie marine uniche e in via di estinzione, oltre che uno degli ultimi posti sul pianeta ancora straordinariamente popolato da un gran numero di grandi pesci predatori come squali e tonni, il Mar dei Coralli è esemplare per la straordinaria ricchezza di biodiversità custodita nel complesso ed esteso ecosistema di valore insostituibile a livello globale.
In considerazione del rilevante introito economico costituito dalla pesca sportiva nel Mar dei Coralli fonte di nutrimento, risorse, ricreazione nell’Oceano Pacifico, l’area naturale protetta proposta dal piano ambientalista australiano è localizzata a circa un minimo di 60 km di distanza dalla costa nord-orientale e prevede il divieto di utilizzo di petrolio e di gas, oltre a nuovi limiti sull’attività di pesca.

PhotoCoral, North Horn, Coral Sea Great Barrier Reef, Australia_18.jpg‘ by gruntzooki/Cory Doctorow, on Flickr(CC BY-SA 3.0)